Il Blu di ieri, registrato presso il Q Recording Studio di Milano e il Virtual Studio di Treviso, prodotto da Andrea Lombardini, basso, alle chitarre Alberto Milani, Dario Volpi e Xabier Iriondo (Afterhours), Emanuele Maniscalco alle tastiere e Phil Mer alla batteria; al sassofono Paolo Porta, ad arricchire di suggestive venature jazz contemporanee e black il suono generale.

Le coordinate del nuovo lavoro di Valente sono il ritorno a un beat più sostenuto e a certe atmosfere elettro pop e new wave del suo esordio, il tutto sostenuto da una forte inventiva melodica e da un sound coerente con la ricercatezza del precedente Cambiamori.

VALENTE – Il blu di ieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Come posso aiutarti?
Ciao, posso aiutarti? Se ti serve un preventivo o delle informazioni puoi chiederlo qui.
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: